TL-WA7510N point to point

Salve, sto utilizzando due TL-WA7510N per collegare due lan wired.
In un primo momento ho provato a configurarle come Bridge with AP ma il collegamento, dopo un minuto, prima decadeva poi cadeva definitivamente…
Ho provato a configurare il gateway prima mettendo lo stesso gw (quello della rete), poi mettendo nella radio A il gw della rete e nella radio B l’ip della radio A, e per finire nella radio A l’ip della radio B e viceversa. Ma in tutti questi casi il collegamento durava al massimo pochi minuti…
Poi ho provato a configurare le due radio come AP e come client, con questa configurazione il collegamento ha retto bene per 5 giorni poi inspiegabilmente è caduto.
A questo punto non so darmi una spiegazione e ho il forte sospetto che una delle due radio abbia dei problemi…
Avete qualche suggerimento?
grazie

…ho inoltre fatto il seguente test: ho scollegato le due tl-wa7510n dai relativi switch e cosí il collegamento resta in piedi! Quindi è colpa di qualcosa sulla rete che dopo poco le “confonde”, ho provato a cambiare il gateway, ho provato a mettere ip appartenenti a un’altra subnet… Ma niente.
Se qualcuno avese avuto una esperienza simile…
Grazie

Il gateway deve essere l’IP del router o appunto gateway, non mettere l’IP dell’altro AP.
La configurazione più stabile è quella AP+Client :wink:
Se nella rete ci sono altri client prova a scollegarli…

Ti ringrazio, infatti con la configurazione AP-Client il collegamento regge per
3/4 giorni, poi cade senza motivo e devo riavviare l’AP.
Non ci sono altri client in rete.
…e sto perdendo la speranza di raggiungere una configurazione stabile.
Mi basterebbe sapere se ad almeno una persona nel forum in possesso di due TL-wa7510n in modalità punto punto sia riuscito ad utilizzarle con continuità.

si “piantano” completamente o perdono la connettività?

puoi usare il “ping watch dog” per far si che controllino la connessione e se dovesse cadere si riavviano da soli.

nel forum per ora non ho mai letto di nessuno che li usi, sono usciti relativamente da poco…

Le radio restano “vive” ma cade il collegamento.
Proverò il “ping watch dog” mi sembra una saggio consiglio! Grazie.
anche se non contribuisce a ridarmi fiducia sul sistema! :slight_smile:

Ciao a tutti. Ho da poco acquistato anche io queste antenne TP-Link, e ho esattamente lo stesso problema descritto nel post.
In cfg “Bridge with AP”, dopo pochi minuti gli IP della tratta di rete cablata dietro un AP remoto non sono piu’ pingabili dalla rete cablata dietro all’ altro AP. In pratica il bridge cade.
La cosa strana è che se eseguo i ping da un AP (tramite diagnostica della sua interfaccia web) all’altro, tra di loro si pingano.
Quindi il watch dog non risulta utile.
Vero è anche che aspettando ancora qualche minuto si perde anche il ping tra AP.
Il problema serio è che non sempre il bridge si riprende dopo i reboot. Capita anzi spesso di doverli riavviare parecchie volte prima di ristabilire il bridge.
Durante il setup in laboratorio avevo notato, ma forse è un caso, che il bridge cadeva se attivavo la wireless a 2.4 GHz tradizionale del portatile e mi trovavo vicino ad una delle antenne WA7510. Spengnendo la wireless, comunque il bridge non tornava in piedi da solo.
Non vorrei il problema sia proprio di disturbi, presenti anche ora che le antenne le ho montate sui tetti. Questo spiegherbbe perché il bridge cade comunque dopo pochi minuti.
Ho provato a fare lavorare i WA7510 in Mode 811A Only e a cambiare il canale, ma nulla da fare.
Sentire che anche in modalità AP+Client la connessione non è stabile mi lascia veramente preoccupato.
Se la cosa non trova soluzione con qualche accorgimento che spero qualcuno suggerisca, direi che questo prodotto cosi’ come è risulta inutilizzabile :frowning:
Grazie a chiunque abbia un aiuto da darci.
g.

Probabilmente la stabilità potrebbe migliorare mettendo il canale NON su auto sull’AP.
Dico probabilmente perchè, non riuscendo ad ottenere i risultati con le wa7510 mi sono orientato su due nanostation m5! Comprate, configurate e dimenticate da più di un mese sul tetto a fare il loro lavoro! Senza nessuna instabilitá. Alla faccia del supporto tp-link che insisteva sul discorso dell’inquinamento eletromagnetico.
Saluti a tutti

beh da quel punto di vista ti auguro che da te non passino mai quei furgoncini dell’arpa con le antenne sul tetto per le misurazioni ambientali senno’ sono axxi :smiley:

per i “problemi di stabilità” riscontrati, credo possiate solo sperare in aggiornamenti di FW… strano non abbiano nemmeno un Beta da mandarvi dall’assistenza pero’!

pero’ al watch dog puoi fare pingare un host oltre il bridge, non direttamente l’altro ap… se è come dici dovrebbe non rispondere più e quindi riavviarsi… se poi non si linkino nemmeno dopo reboot di entrambe ovviamente è un bel problema…

Porto agli amici qui sopra le mie esperienze…

Attuamente con i TL-WA7510N faccio una tratta da 2km e sono montate esattamente sotto 2 510 (vecchi Hi power 2.4GHz) come raddoppio.

il link è attivo da mesi senza mai avere un problema… ti possogarantire che di interferenze ce ne sono, tanto che a 2.4 riesco solo ad usare un canale… con tutti gli altri vado a 2Mbps

Mi pare quindi un po strano che il problema siano le interferenze…

che segnale hai in antenna? hai provato a cambiare la polarizzazione? se sono troppo vicine (100-200 metri) a vista completa devi ridurre la potenza altrimenti saturano e vanno + piano del previsto.

Facci sapere!

Ciao!

Grazie per la tua risposta. Effettivamente sono abbastanza vicine (una circa a 250 m dalla principale, l’atra a meno di 200mt) Non sono a vista ma ci sono duo o tre tetti bassi nel mezzo
La cosa che mi colpisce è che quella piu’ vicina alla master è quella che ha segnale inferiore. A 30 RSSI è all’80% (non riesco ad orientarla meglio) mentre quella piu’ lontana è al 100% ma sempre a 30 RSSI (che non ho capito bene che è …)
Provero’ a ridurre la potenza e/o a cambiare la polarizzazione da verticale a orizzontale. Tecnicamante su cosa incide il cambio di polarizzazione? Nella pratica coasa dovrebbe cambiare?
Grazie e spero presto di poter postare buone notizie.
g.

Allora:

La polarizzazione è un po’ lunga da spiegare… ti consiglio solo di fare dei test!
Mettile tutte in orizzontale e vediamo che succede. Prova anche a fare dei test di trasferimento mettendo a tutti la potenza Medium.

Per test intendo trasferire via FTP dei file da un pc ad un altro posti nei vari siti…

Ciao!

Qualche aggiornamento dopo altre prove. Ho provato a ritoccare i parametri di polarizzazione, potenza di trasmissione, canale e distanza. Nessuna successo.
Schematizzando il setup:
LAN A → WA7510 <–> WA7510 → LAN B
Il bridge cade inesorabilmente qualche secondo dopo che da un PC della rete cablata A pingo uno della rete cablata B.
Per qualche secondo ancora riesco a pingare l’antenna remota, poi nulla. Devo fare il reboot dell’antenna A e il bridge torna su’, ma il problema si ripresenta uguale.
Se non pingo tra PC, ma solo da PC ad ad antenna remota, il bridge rimane su’ (ma non serve a nulla …)
E’ esattamente lo stesso problema che avevo riscontrato facendo prove con le antenne perfettamente affacciate e allineate a una distanza di qualche metro. Non credo quindi sia un problema di visibilità.
Attualmente le ho messe in cfg AP + Client, ma non so quanto reggerà questo ponte.
Inoltre, in questa cfg, pur avendo 100% di ricezione a 30 RSSI, lo speed test non va oltre i 25Mb. Meglio dei 6Mb ottenuti in modalità bridge, ma sempre deludente.
Inoltre, in modalità AP + Client, la sicurezza con WPA2+PSK non funziona proprio. Il ponte non sale.
Ho scritto un po’ di info al supporto, e aspetto risposte. Tuttavia, mi tocca constatare che il prodotto è assolutamente poco utilizzabile. Spero di essere io a sbagliare qualcosa, ma ho il sospetto che possa trattarsi di bugs dovuti al fatto che il prodotto è ancora molto giovane.
Ogni consiglio è ben accetto.
Se ho novità, le postero’ qui al piu’ presto.

LAN A → WA7510 <–> WA7510 → LAN B
Il bridge cade inesorabilmente qualche secondo dopo che da un PC della rete cablata A pingo uno della rete cablata B.
Per qualche secondo ancora riesco a pingare l’antenna remota, poi nulla. Devo fare il reboot dell’antenna A e il bridge torna su’, ma il problema si ripresenta uguale.
Se non pingo tra PC, ma solo da PC ad ad antenna remota, il bridge rimane su’ (ma non serve a nulla …)
E’ esattamente lo stesso problema che avevo riscontrato facendo prove con le antenne perfettamente affacciate e allineate a una distanza di qualche metro. Non credo quindi sia un problema di visibilità.
Attualmente le ho messe in cfg AP + Client, ma non so quanto reggerà questo ponte.
Inoltre, in questa cfg, pur avendo 100% di ricezione a 30 RSSI, lo speed test non va oltre i 25Mb. Meglio dei 6Mb ottenuti in modalità bridge, ma sempre deludente.
Inoltre, in modalità AP + Client, la sicurezza con WPA2+PSK non funziona proprio. Il ponte non sale.
Ho scritto un po’ di info al supporto, e aspetto risposte. Tuttavia, mi tocca constatare che il prodotto è assolutamente poco utilizzabile. Spero di essere io a sbagliare qualcosa, ma ho il sospetto che possa trattarsi di bugs dovuti al fatto che il prodotto è ancora molto giovane.
Ogni consiglio è ben accetto.
Se ho novità, le postero’ qui al piu’ presto.

Allora, il tuo problema si fa interessante…

Vediamo di risolverlo, come già accennato da alcuni “colleghi” la configurazione corretta è AP + Client.

Se non ricordo male tu avevi 2 tratte… non vorrei che l’AP centrale avesse un problema HW. ti posso garantire che io sono nella tua stessa situazione (Ap + client + Wpa2 Aes).
Visti i livelli di segnale in gioco… prova a metterli a banco e fare delle prove… Non vorrei che i problemi potessero essere di altra natura!

Hai un PC con la scheda 5Ghz?

Ciao!

Allora, il tuo problema si fa interessante…

Vediamo di risolverlo, come già accennato da alcuni “colleghi” la configurazione corretta è AP + Client.

Se non ricordo male tu avevi 2 tratte… non vorrei che l’AP centrale avesse un problema HW. ti posso garantire che io sono nella tua stessa situazione (Ap + client + Wpa2 Aes).
Visti i livelli di segnale in gioco… prova a metterli a banco e fare delle prove… Non vorrei che i problemi potessero essere di altra natura!

Hai un PC con la scheda 5Ghz?

Ciao!

Grazie per l’interessamento!
Non ho una 5GHz da PC, ma ho 3 Antenne 7510. Puo’ essere che quella che uso come master abbia problemi, effettivamente. Dovrei fare dei test tra le altre due, il che sarà molto complicato visto che sono già posizionate su pali :frowning:
I test a banco li avevo già fatti, ma i risultati erano i medesimi. Colpa mia aver pensato che i problemi riscontrati a banco con le antenne a 3 mt di distanza fossero dovuti all’eccessiva vicinanza delle antenne, per problemi di saturazione. O forse nei test a banco ho usato sempre l’antenna che potrebbe essere difettosa.
Il fatto che la cfg corretta sia AP + Client non mi trova d’accordo. La modalità Bridge mi pareva la piu’ adatta visto che a me servono solo delle punto-punto e non uso le antenne come AP per client roaming. In piu’, dovro’ “trasportare” da punto a punto i tag vLAN creati nelle reti cablate, e non so se in modalità AP + Client si possa fare. Attendo risposte dal team di supporto TP-LINK.
La WPA2+PSK, come detto, a me non funziona anche se ho “double-checked” tutti i parametri e copia-incollato le password. Purtroppo i miei 7510 non loggano nulla, salvo l’avvio del sistema :frowning:
Altro, per ora non ho da aggiungere, purtroppo. Se qualcuno ha altre idee da sviluppare, fatemi sapere.
Grazie a tutti
g

Grazie per l’interessamento!
Non ho una 5GHz da PC, ma ho 3 Antenne 7510. Puo’ essere che quella che uso come master abbia problemi, effettivamente. Dovrei fare dei test tra le altre due, il che sarà molto complicato visto che sono già posizionate su pali > :frowning:
I test a banco li avevo già fatti, ma i risultati erano i medesimi. Colpa mia aver pensato che i problemi riscontrati a banco con le antenne a 3 mt di distanza fossero dovuti all’eccessiva vicinanza delle antenne, per problemi di saturazione. O forse nei test a banco ho usato sempre l’antenna che potrebbe essere difettosa.
Il fatto che la cfg corretta sia AP + Client non mi trova d’accordo. La modalità Bridge mi pareva la piu’ adatta visto che a me servono solo delle punto-punto e non uso le antenne come AP per client roaming. In piu’, dovro’ “trasportare” da punto a punto i tag vLAN creati nelle reti cablate, e non so se in modalità AP + Client si possa fare. Attendo risposte dal team di supporto TP-LINK.
La WPA2+PSK, come detto, a me non funziona anche se ho “double-checked” tutti i parametri e copia-incollato le password. Purtroppo i miei 7510 non loggano nulla, salvo l’avvio del sistema > :frowning:
Altro, per ora non ho da aggiungere, purtroppo. Se qualcuno ha altre idee da sviluppare, fatemi sapere.
Grazie a tutti
g

Ok, ma giusto per avere un idea, tu una “master” e 2 client che si guardano… Corretto?

O i 2 client a loro volta si potrebbero vedere, così da configurarne una come master?.

A quanto mi stai dicendo, non devi fare punto punto ma punto multipunto (sono 3 antenne) o mi sono perso qualcosa?

Il discorso dei TagVlan penso interessi a molti quindi appena hai una risposta facci sapere che rimane di dominio pubblico…

Comunque… tocca fare dei test… mi sa che ti toccherà salire sui pali… :frowning:

non vedo altre soluzioni… a meno di garantirti che i prodotti funzionano (sulla carta e nella realtà).

Divento sempre + curioso!!

Piccolo aggiornamento per tenere viva la discussione …
Il ponte P-t-mP costruito con 1 AP e 2 Client “sembra reggere”. Non vorrei portarmi sfortuna dicendolo cosi’ ad alta voce.
Purtroppo non ho ancora potuto fare nessuna prova ne’ con le vLAN nè ancora con la modalità bridge. Questa ultima prova non credo la faro’ se tutto funzionerà in madalità AP + Clients, visto che le antenne sono montate e ci ho già perso una quantità di tempo inimmaginabile.
Mi rimarrà la curiosità, anche perché finora nessuno mi ha dato notizia di un ponte funzionante in modalità bridge.
Il supporto TP-LINK italiano è completamente latitante. Non mi hanno neanche saputo rispondere riguardo al mantenimento dei tag vLAN :frowning:
A presto per aggiornamenti

Aggiornamenti
Il ponte è impazzito dopo circa una settimana. L’AP Master ha cambiato IP pur essendo impostato statico. In piu’ mi negava l’accesso all’interfaccia web pur con le credenziali corrette. Ho pensato ad hacker che ne avessero preso possesso, ma è bastato riavviarla ed è tornato tutto normale.
Anche in questa modalità, quindi, l’affidabilità è pessima

Riguardo alle vLAN … Dalle prove (tante) che ho fatto, emerge che le 7510 (cosi’ come molte altre marche/modelli) hanno il supporto vLAN SOLO in modalità AP. In modalità client o bridge NON sono in grado di inoltrare i tag vLAN presenti sulla rete cablata alle loro spalle.
In definitiva, le vLAN possono essere usate se l’AP viene posto in modalità multi SSID (genera fino a 4 SSID) legando ogni SSID ad una vLAN. In questa modalità, tutto cio’ che arriverà su ognuna delle 4 SSID verrà taggato con la vLAN corrispondente impostata. Quindi la NIC dell’AP potrà essere data in pasto ad uno switch vLAN.

…))))))) SSID1 (((((( Client1 – LAN1
…))))))) SSID2 (((((( Client2 – LAN2
vLAN — AP ))
…))))))) SSID3 (((((( Client3 – LAN3
… ))))))) SSID4 (((((( Client4 – LAN4

Tuttavia, ogni antenna client potrà agganciare una ed UNA SOLA delle SSID generate dal AP master. Ovvero tramite un’antenna client si puo’ veicolare UN’UNICA (v?)LAN verso l’AP. Se è presente un tag vLAN, viene rimosso.
Questa modalità è utile solo se di vuole attribuire ad ogni (max 4) sede remota una vLAN diversa quando giunge nella sede master (dove c’é l’AP).
In definitiva, secondo quello che ho potuto sperimentare, le 7510 NON sono in grado di creare un bridge PtP trasparente tra vLAN cablate :frowning:

Alcune note:

  1. Pare che l’antenna client NON riporti nella rete dell’AP a cui è agganciata il MAC address del dispositivo originario, bensi’ quello dell’antenna client stessa. Nella ARP compariranno parecchi dispositivi con differernte IP ma medesimo MAC address. Questo crea seri problemi con numerose applicazioni di controllo che ragionano su base MAC Address.

  2. Non ho testato nuovamente la modalità “Bridge with other AP” che dava i problemi di freeze riportati nel primo post. Ma credo di aver capito che sia utilizzabile solo con piu’ di due dispositivi
    LAN — AP ))(( BridgeAP ))(( Bridge AP ))(( Client — LAN
    Quindi la configurazione
    LAN — BridgeAP ))(( Bridge AP — LAN
    non è corretta, ma soprattutto non sortisce l’effetto da me desiderato (un bel tunnel trasparente)
    Se invece fosse corretta anche la seconda cfg, allora semplicemente non funziona e le antenne si impallano come riportato nel mio post originario.

In definitiva … Esperienza interessante, ma a mio avviso queste antenne sono da evitare per qualsiasi applicazione diversa da usi domestici. Sono dei giocattoli, delicati e fuorvianti nel loro utilizzo.
Se qualcuno che le conosce molto bene ha indicazioni che illuminino sul loro funzionamento, puo’ anche essere che io mi ricreda (lo spero)
Io adoro i dispositivi TP-LINK. Versatili, completi ed economici. Purtroppo le nuove serie in produzione stanno molto deludendo.
Ogni considerazione e consiglio è benvenuto …

rispondo a proposito di questo perche’ sul resto non ho esperienze dirette:

questo è il comportamento standard di ogni dispositivo che funziona da client wifi e deve ributtare su Ethernet frame di svariati dispositivi che devono stare nella stessa sottorete IP dei quelli a monte dell’AP.
il termine ARP-NAT dovrebbe farti capire di cosa si parla :wink:

tutto cio’ è necessario se non si puo’ usare il WDS, cioè di solito per collegarle ad AP qualsiasi e/o non compatibili… nel tuo caso direi proprio di abilitarlo, dalla schermata wireless settings, a meno che tu non l’abbia già fatto e allora mi sembrerebbe proprio un problema.

P.S. di che applicazioni parli che si basano sul MAC? WOL?

P.P.S. a quanto mi risulta il bridge to ap si puo’ usare anche tra 2 dispositivi, ma AP+Client da numerose esperienze qui sul forum si è visto che funziona meglio… inoltre sui vecchi dispositivi era l’unico modo per avere la protezione WPA.

a tal proposito sulla tua rete hai fatto varie prove con i tipi di protezione?


P.P.P.S… se stanno su una settimana non mi sembra male, tenendo conto che sicuramente il FW è immaturo visti tutti i problemi riscontrati. un semplice reboot lo puo’ fare in automatico il watch dog a patto che non si impalli pure lui (improbabile!)
con cio’ non voglio dire che vada bene così, ma se ci sono delle semplici soluzioni-tampone senza controindicazioni non vedo perche’ non usarle :wink:

Grazie nebbia per la velocità nelle risposte :slight_smile:
Tutte le tue osservazioni mi sono utili per acquisire sempre piu’ know how.
Putroppo non mi è chiaro se mi stai dicendo di abilitare l’ARP-NAT … In verità credo proprio che dovrei disabilitarlo, visto che a me servono i MAC address originari dei dispositivi collegati dietro all’antenna client. Io non uso WDS con le 7510. Dici che devo rinunciare ad avere i MAC originali?
Non trovo pero’ le impostazioni del ARP-NAT a cui fai riferimento …

Cosa strana, nei lease DHCP (assegnati dal server che sta dietro l’AP master) compaiono invece correttamente i MAC address dei dispositivi collegati dietro all’antenna client, e non quello dell’antenna client stessa come nella ARP. Probabilmente usano layer totalmente diversi.

Riguardo alle applicazioni che lavorano con MAC address, sicuramente WOL è una. Ma numerosi dispositivi industriali hanno controller che si riconoscono tra loro proprio in base alle prime coppie del MAC address.

Riguardo alla modalità bridge tra due antenne. prendo come valida la tua esperienza. Ma questo vuol dire che con le 7510 qualcosa non funziona visto che si impallano dopo pochi secondi.

La protezione WEP o WPA non la ho ri-testata. Onestamente sto già avendo troppi problemi con il resto. Le lascio lavorare con auth su base MAC address e senza cifratura. Sono in un posto dove gli hacker sniffatori non credo ci siano :slight_smile:

Anyway, apprezzo il tuo ottimismo sul futuro di questi dispositivi, ma a me serve il presente. E le soluzioni tampone non vanno bene in alcune applicazioni.
Sostituiro’ le antenne al piu’ presto con antenne di altra marca, e con queste ci giochero’ a casa per togliermi qualche curiosità e per contribuire al miglioramento del prodotto. Come non lo so, visto che il supporto TP-Link Italia non mi ha assolutamente dato NESSUN tipo di riscontro. Vergognosi !!! Mi hanno costantemente ignorato per 1 mese senza rispondere alle mail se non alla prima. La hot line telefonica è una farsa e serve solo ad attendere con una musichetta tipica dei centralini anni 60.
Scusate lo sfogo :slight_smile:

Qualsiasi altra riflessione da parte del forum mi farebbe piacere. E’ anche probabile che io abbia sbagliato qualcosa nell’utilizzo dei dispositivi. C’è sempre da imparare!