Fastidiosa connessione altalenante TL-WA730RE

Ciao a tutti,
qualche mese fa ho comprato un TL-WA730RE per estendere il segnale wireless fino la stanza dove ho il computer. Appena arrivato a casa, seguì tutte le istruzioni sul manuale e lo installai, il segnale veniva ripetuto benissimo, ma dopo mezzora/un’ora mi accorsi sul computer che il segnale spariva del tutto e poi si riconnetteva. E lo stesso problema succedeva con l’ipad, andando a controllarlo ogni tanto per le email,vedevo che non era più connesso ma che si riconnetteva appena sbloccavo l’idevice. Capito che il problema era del renge extender, provai più volte a resettarlo e reinstallarlo, ma la connessione continuava ad andare e venire. Così accantonai questo prodotto, perchè nonostante il segnale originale arrivasse molto debole, almeno era constante rispetto a quello che mi dava il tp-link che a volte mi faceva impazzire l’ipad e quasi sempre interrompeva i download constringendomi a doverli riavviare.
Ora mi sono messo alla ricerca della soluzione a questo problema ed ho trovato questo forum. Oggi ho letto un po’ di discussioni qui presenti e dopo aver messo di nuovo mani sul 730RE pensavo di aver risolto. Infatti, all’inizio la connessione sembrava stabile, dopo un paio di ore però il problema si è ripresentato. Adesso anche lo smartphone col wifi si disconnette molto spesso ed, al contrario del computer, come l’ipad non si riconnette da solo e ogni volta sono costretto a riattivare la connessione per controllare le notifiche.
Ho aperto una nuova discussione perchè non ho visto altri con lo stesso problema, visto che l’installazione è andata a buon fine, ma è la costanza nel segnale che manca.
La procedura che ho seguito quest’oggi è stata quella del primo paragrafo del capitolo tre del manuale, come suggerito per molti nelle varie discussioni, pensando che fosse proprio un conflitto di indirizzi IP. Poi continuo col secondo paragrafo, facendo per la prima volta l’installazione dal brower e non dal cd come le altre volte, ma stranamente l’installazione non è andata a buon fine. Riprovo installando da cd e tutto funziona come dovrebbe, fino a diverse ore dopo quando scopro che sull’ipad il segnale wifi non c’era più e iniziando ad usare computer e smartphone capisco che il problema non si era risolto.
Ammetto di non essere uno smanettone delle impostazioni di rete, però credo di non aver sbagliato nulla, ho seguito tutti i manuali alla lettere, sia quello cartaceo nella confezione, sia il pdf che ho trovato sul sito riferito al capitolo 3. Il range extender è posizionato nell’ultimo punto della casa dove il segnale del router prende ancora perfettamente tutte le tacche e nella stanza il segnale amplificato mi arriva prefettamente. Quindi non è un problema di posizione. Tutte le luci sull’apparecchio funzionano, tralasciando quella della LAN che non è collegata. Quindi non è neanche un problema hardware. Neanche firmware visto che non sono usciti aggiornamenti.
Può essere qualche conflitto con l’IP statico, visto che la linea che ho è Fastweb e l’indirizzo non cambia? Può essere un problema di compatibilità tra dispositivi mobili ed il 730RE? C’è qualche impostazione non citata che ho saltato? Magari proprio qualche impostazione per tablet e smartphone? Sinceramente non riesco a trovare soluzione a questo noioso problema, la connessione rispetto a prima è più veloce perchè prende meglio, ma il segnale continua a sparire e ricomparire. :frowning:
Faccio una lista di ogni oggetto collegati alla rete per aiutare a capire se il problema può essere uno di questi dispositivi:

  • Modem Fastweb Pirelli A226M
  • TP-WA730RE come ripetitore
  • Notebook con Windows Seven 64bit
  • Ipad 2
  • Smartphone Samsung con Android
  • Televisore Philips Wifi con NetTV
    Naturalemente la connessione non ha mai avuto problemi di questo tipo fino all’inserimento del RE.
    Mille grazie in anticipo per chi mi aiuterà. :wink:

Oggi sta andando peggio del solito. Perdo la connessione ogni 30 secondi, è una tortura. :frowning: Mentre scrivevo questo messaggio, la connessione sarà caduta 8 volte. Poi mi è comparso anche questo messaggio.

Magari cambia l’ip del 730 se è uguale a quello dell’hag… Metti 3 al posto del 4 come ultima cifra!

Ciao nebbia…lo cambio seguendo il procedimento del capitolo 3.1 del manuale?

una volta che sei nella config web e mi pareva fossi riuscito ad entrarci (sì, usando http://192.168.1.254 dopo averne impostato uno statico al PC, come da manuale), a sinistra trovi Network LAN, cambi, applichi, e auguri!

Prendi anche in considerazione il fatto che un repeater wireless in presenza di un segnale molto debole nel luogo in cui lo collochi potrebbe non essere la soluzione adatta al tuo caso. Magari invece se fosse usato come AP collegato al router principale con una coppia di PLC su rete elettrica assolverebbe a pieno al suo compito.
Capirai bene che un collegamento wireless per sua natura può venire disturbato da altre emissioni radio RF sulle stesse frequenze o del tutto schermato a seconda dei materiali che attraversa, qualunque potenza abbia.

Ho provato adesso a cambiare l’IP da Network, sembra che il segnale vada liscio per ora. Ma credo sia meglio aspettare qualche ora per cantar vittoria. Vi do conferma domani se funziona bene. Intanto vi ringrazio del supporto.

Niente, il problema non si è risolto. :frowning:

Sigma-tau, il RE è posizionato bene nella stanza a fianco, il router sta nella camera dopo. Il segnale che mi arriva normalmente in camera è basso,ma in quella a fianco dove ho posizionato il RE prendono ancora tutte le tacche. Quindi non è un problema di posizione. Ho anche provato a mettere il RE al posto del router ma i due muri che ci sono di mezzo bloccano molto il segnale che infatti arriva debole come quello originale. In passato il segnale non è mai stato disturbato da nulla,è sempra stato liscio anche se fievole. Solo ora se posizione nel mezzo il RE, la connessione va e viene.

Può essere che mi arrivano tutti e due i segnali, sia quello del potente RE che quello debole sel router e che ciò crei un conflitto? Può essere un problema sul canale? O una configurare sbagliata di IP richesti per il wireless sui dispositivi che si collegano? Anche su questi ultimi devo togliere l’ottenimento dell’IP automatico e mettere un IP statico?

Nessuno mi sa rispondere? :frowning:

Aiuto :’(

Posta degli screenshot della configurazione che hai impostato sul TL-WA730RE: a quanto sembra di capire questo non si collega al tuo router e non ne ripete il segnale.

Di collegare si collega al router, e il segnale lo ripete benissimo pure. Sembra funzionare normalmente all’inizio. Il problema è che ogni tot di tempo, tutti i dispositivi si disconnettono da soli. Il computer si riconnette da solo, ma mi arresta i download se sto scaricando e sono costretto a riavviarli. L’ipad si riconnette solo quando lo sblocco e lo smartphone non si riconnette proprio, costringendomi a riavviare il ricevitore wifi del dispositivo.
Che tipo di screenshot devo postare? Quelli della pagina http://192.168.1.254?
Ma può essere che in camera, anche se poco ma arriva il segnale originale del router, e visto che hanno lo stesso nome e password, va in conflitto col segnale del RE?

Per sicurezza posto tutte le immagini delle finestre dove ho trovato solo impostazioni. Non ho cambiato niente, se non l’indirizzo IP su Network come mi ha detto nebbia88.

Neanche all’assistenza email mi rispondono. :frowning:

Ho letto qualche recensione su amazon (da dove ho comprato il RE) e ci sono dei consigli da utenti che lo hanno acquistato.
Tipo alcuni problemi con classe del router, custom firmware o configurazioni alternative:

  • “La configurazione potrebbe essere complicata nel caso il vostro router abbia una classe IP diversa da quella del range extender(l’IP del tplink è 198.168.1.254 mentre alcuni router di default hanno IP 198.168.0.xxx,in tal caso è necessario modificare l’IP del router).”

  • “La seconda modifica che ho fatto è stata di sostituire il firmware originale con una versione di dd-wrt, firmware open source che aggiunge tantissime opzioni di configurazione e funzionalità utili, soprattutto per il monitoraggio del segnale ricevuto. Il supporto per il WA730RE non è ancora ufficiale, ma nel forum di dd-wrt si trova una versione non ufficiale perfettamente funzionante (dovete registrarvi per poterla scaricare). Lo trovate cercando ‘Test file of r19342 wa730re’ su google.”

  • “Prima cosa da fare è impostare il router di Alice con chiave WPA-PSK AES. La TKIP non c’è verso di farla andare. Successivamente basta collegare via cavo LAN il pc al wifi repeater, e dare al proprio computer un ip statico per la connessione cablata impostando come Gateway 192.168.1.254. Aprite il browser e digitate 192.168.1.254 e vi appare l’interfaccia del TP-LINK. A questo punto fate ‘quick start’ e gli date la vostra rete wifi e chiave di accesso WPA-PSK AES. Infine sotto “Network settings” impostate Ip dinamico (il vostro router alice darà un ip al TP-LINK) e disattivate il DHCP server. Riavviate il TP-LINK e disconnettete il cavetto… et Voilà!! Avete la vostra rete estesa! I vostri dispositivi vedranno la rete wifi ancora come Alice-XXXX, ma con un segnale più alto. Se tutto funzionerà perfettamente dal pannello del router di Alice (192.168.1.1) vedrete il TP-LINK connesso da WiFi con un certo IP che potete sempre accedere da browser.”

Forse potrebbe esserci la soluzione al mio problema tra questi e vorrei chiedere a qualche utente più esperto di me se effettivamente cambiando questi parametri possa risolvere o peggiorare la situazione.
Per favore, aiutatemi.

L’assistenza mi ha risposto consigliandomi di spostare il canale del router fastweb su 1 o 6 o 11. Il mio era già sul 6, l’ho spostato prima su 11 e poi su 1 ma non è cambiato nulla.
E in questa discussione scrivo solo io :frowning: … nella speranza che qualcuno possa ancora aiutarmi!

Mi hanno chiesto quelli dell’assistenza di scriverli le specifiche degli indirizzi IP del router. Solo che il mio è fastweb e non so come accedervi per trovare queste specifiche. C’è qualche comando nel prompt da dove posso tirarle fuori?

Collegando direttamente il pc all’hag di fastweb apri una shell di Windows con il comando:
cmd
e digita il comando:
ipconfig /all
e ti verrà restituito un listato con tutti i parametri ip, subnmk, gateway e dns assunti dalla scheda ethernet connessa.

Siccome sono fresco di corso di networking :slight_smile: magari posso darvi qualche dritta per comprendere meglio il funzionamento delle connessioni wireless.
Anche se dovrei star qui ore per dare una spiegazione completa, in linea di massima si può dire , secondo lo stack iso/osi i dispositivi garantiscono la comunicazione fra di loro a livello “fisico” attraverso i propri indirizzi mac , quindi in una rete cablata/wireless tutti devono avere un mac address univoco.
I pacchetti dei dati viaggiano fra un dispositivo e l’altro sfruttando il livello “logico” che è dato in questo caso dal protocollo di rete tcp/ip, esso si occupa di trasportare i dati fra un dispositivo e l’altro anche su reti fisicamente differenti .
Lo stack iso/osi è strutturato a “piani” e ognuno di essi interagise con gli altri in maniera indipendente, in modo da garantire sempre la trasmissione e ricezione del segnale/pacchetto/dato. Su una rete posso avere vari protocolli ip che comunicano fra di loro indipendentemente per offrire servizi differenti, è possibile dunque avere dei dispositivi in una rete configurati con classe di ip 192.168.0.1/254 ed altri su una classe 192.168.2.1/254, anche se fisicamente collegati i dispositivi scambieranno dati/pacchetti solo fra di loro nelle rispettive classi ip. Tutta questa magia funziona in modo molto semplice uilizzando delle tabelle di conversione che vengono generate automaticamente dai dispositivi presenti nella rete, i quali inviano richieste di broadcast per scoprire chi è connesso e le mantengono aggiornate. Ogni dispositivo che utilizzi lo stack iso/osi utilizza queste tabelle, dette “ARP” il cui compito è fornire la “mappatura” tra l’indirizzo IP e l’indirizzo MAC corrispondente di un terminale in una rete locale ethernet. Queste tabelle permettono di gestire il traffico sulla lan, sulla wlan e sulla wan (attraverso il router. in cui al suo intero esistono altre tabelle di conversione per instradare il traffico sul lato internet)
E’ dunque per merito di queste suddivisioni che gli access point funzionano benissimo in una rete es. 192.168.0.1/254 o altro anche se il loro indirizzo ip appartiene ad una classe differente (192.168.1.254 di default x i tp-link. Questo indirizzo è usato solo per la configurazione dell’apparato) l’importante è che l’indirizzo ip del client connesso alla wlan sia nella stessa classe del router e della rete interna. Quindi io escluderei problemi dal punto di vista IP. Attenzione però! ci deve essere un’unico server DHCP per la tua rete (quello del router) altrimenti se non configurati a dovere più server possono causare conflitti.

Del resto un dispositivo ap wlan configurato come “universal repeater” in soldoni non fà altro che ritrasmettere all’ apparato associato (guarda caso attraverso il mac address) :smiley: qualsiasi pacchetto/frame MAC, ricevuto da un qualsiasi altro dispositivo (quindi avente un indirizzo mac) nel suo raggio d’azione. ed è per questo che funziona anche senza collegare l’interfaccia ethernet.

La mia esperienza in fatto di wlan mi suggerisce che il sistema di autenticazione (specialmente con il WPA) può creare problemi in caso ci sia scarso segnale oppure interferenze che possono avvenire ciclicamente oppure hacker che rompe le scatole solo per il gusto di farlo.
L’algoritmo di crittazione e/o autenticazione tende a scartare i pacchetti che arrivano con troppa latenza, oppure a de-autenticare i client in determinate condizioni. Per dire…Può anche essere che qualche brutto ceffo cerchi di bucarti la wlan e quindi invii pacchetti di disturbo incasinandoti la rete… :> beh è improbabile …forse, almeno finquando non avrà catturato sufficenti handshake fra il tuo client e l’ap, ma poi cmq dovrebbe avere un dizionaro incazzato duro per confrontare la tua passw che sicuramente non sarà di senso compiuto e quindi gli ci vorranno dei mesi ammenochè l’hacker non disponga di una potenza di calcolo stratosferica!!! :smiley:

Il mio consiglio è quello di testare l’apparato con la sicurezza disattivata. Configurato come access point collegandolo con il cavo ethernet direttamente all’hag fastweb se la connessione dovesse “saltare” anche in questo caso, il TL-WA730RE è sicuramente difettoso.

Saluti.

Grazie delle risposte ragazzi. Anche l’assistenza mi ha appena risposto consigliandomi di usare il 730RE come access point, almeno credo, perchè sembrava più un messaggio pubblicitario. Infatti diceva l’email:

“Gentile Cliente,
il dispositivo di rete fornito dall’operatore sembra operare come semplice modem, non come router.
Le occorre un router wireless (serie TL-WRxxxxND) da collegare in cascata al dispositivo fornito dall’operatore.
Disabiliti quindi la funzionalità Wi-Fi del dispositivo fornito dall’operatore e configuri i ripetitori per ripetere la rete generata dal router wireless.”

Io li ho mostrato l’immagine presa dal prompt che mi avevano chiesto.

Voi che dite? Il problema che se metto il 730RE vicino al router, potrebbe non arrivare comunque bene il segnale in camera, quindi sarebbe inutile, o sbaglio?